Riprodurre i Video non Funzionanti su Google Drive

Come Riprodurre i Video non Funzionanti su Google Drive

08/05/2020 • Archiviato in: Recupera e ripara video • Soluzioni comprovate

D: Ho ricevuto un messaggio che diceva che "Il video non può essere riprodotto" su Google Drive. Come si apre un file mp4 su Google Drive?
Spesso pensiamo che Google Drive sia una risorsa affidabile per la condivisione e il salvataggio dei video, ma non è del tutto privo di rischi. Molti fattori possono danneggiare un video su Google Drive e portare all'errore ‘Il video non può essere riprodotto’

Per fortuna, la maggior parte di questi errori che si verificano a causa di problemi con formati e di incompatibilità sono risolvibili. Questo articolo ti guiderà attraverso le diverse soluzioni per correggere i video di Google Drive che presentano errori.

Qui imparerai inoltre le cause comuni che possono portare a questi errori. Se il video si danneggia, è possibile ripararlo con lo strumento Wondershare Repairit. In questo articolo, sono inclusi anche consigli utili per visualizzare i video su Google Drive.

Parte 1. Perché i video non vengono riprodotti in Google Drive

Se Google Drive non riproduce i video, il più delle volte è l'applicazione o il browser a causare l'errore. A volte però può essere anche dovuto all'hardware del sistema informatico. Qui vedremo che sia il software che l'hardware possono causare l'errore.

Versione browser: Per soddisfare le esigenze di mercato, Google continua ad aggiornare le sue impostazioni. Questo può essere il motivo per cui un video non viene riprodotto su Google Drive: dopo l'aggiornamento, la versione precedente potrebbe non fornire tutte le funzionalità.

Plug-in di terze parti: Il plug-in o l'estensione al browser web ne modifica le prestazioni. A volte la nuova funzionalità interferisce con le funzionalità predefinite del browser. Questo potrebbe essere il motivo per cui Google Drive non riproduce i video.

Proprietà dei file: Google Drive non si allinea con i formati video più vecchi e meno utilizzati, e non sarà in grado di riprodurre file in formati incompatibili.

Risoluzione video: 1920*1080p è la dimensione massima supportata da Google Drive. Qualsiasi video che supera questa risoluzione non sarà caricato o riprodotto.

Velocità Internet: Google Drive ha bisogno di un Internet stabile e ad alta velocità per riprodurre il video nel cloud. Non è possibile riprodurre il video con un internet lento o con una rete fluttuante.

RAM: Google utilizza la memoria temporanea dei dispositivi per creare file per la riproduzione dei video. Se la RAM è bassa o troppo ingombrante, il video impiegherà troppo tempo per essere riprodotto, o non verrà riprodotto affatto.

Impostazione del router: La versione più recente dei router Internet è dotata di limitatori Internet e protocolli di sicurezza. Queste caratteristiche possono impedire l'apertura di file di grandi dimensioni e non scansionabili.


Parte 2. Soluzioni comuni per i video che non si riproducono su Google Drive

A seconda del motivo per cui Google Drive non riproduce i video, è necessario controllare e correggere i diversi tipi di errori. Prova le soluzioni seguenti:

Soluzione 1. Controlla la connessione di rete

Passo 1. Controlla la velocità di Internet utilizzando un tester di velocità online. Se la velocità va bene, salta i passi successivi e passa alla seconda soluzione. Ma se la velocità causa problemi, continua con i passi successivi.

Passo 2. Reimposta il modem e il router. Spegnili per qualche minuto e poi riavviali. Puoi inoltre ripristinare alle impostazioni predefinite.

Passo 3. Controlla il cavo LAN in entrata o in uscita dal modem router e dal sistema. Se nessuno funziona, chiama l’operatore di rete. Nel caso in cui si raggiunga la velocità richiesta, il video sarà funzionante. Se non funziona, prova le altre funzioni.

Soluzione 2. Controlla la versione del browser

Apri la sezione 'Informazioni sul browser' del browser e controlla la versione. Verifica se stai lavorando con l'ultima versione disponibile su Internet. Se il browser è aggiornato, passa al prossimo trucchetto; se non lo è, aggiornalo.

Scarica il browser più recente e installalo o aggiorna il browser attuale. Ecco come fare con Chrome.

Passo 1: Apri il menu 'Informazioni su Chrome' e poi naviga su Impostazioni-> Informazioni su Chrome. Puoi anche aprirlo digitando 'chrome://settings' nella barra di ricerca.

Passo 2: Clicca sull'opzione 'Controlla aggiornamenti'. Chrome mostrerà la versione più recente disponibile e fornirà un pulsante per installarlo direttamente. Poi, riavvia il browser e sei pronto a partire.

informazioni su chrome windows

Correlato: Ulteriori letture e tutte le soluzioni per risolvere il problema del video senza audio su Chrome.

Soluzione 3. Cancella la RAM

Anche la cancellazione della RAM può funzionare. Ci sono diversi modi per farlo. Considerando che non si vuole installare una nuova RAM, questa soluzione si concentrerà sulla sola cancellazione. Anche in questo caso, puoi cancellarla in due modi. Chiudi innanzitutto l'applicazione in background, poi prova a cancellare i file della cache del browser. Ecco come fare in Chrome.

Passo 1: Apri l'opzione Chrome e clicca sul pulsante a tre punti in alto a destra.

Passo 2: Passa all'opzione ‘Cronologia’ e aprila. Puoi anche aprire le finestre della cronologia cliccando su CTRL+H. Ora clicca sull'opzione 'Cancella i dati di navigazione', spunta l'opzione 'cache e cookie' e clicca su 'Cancella dati'.

seleziona cancellazione dei dati del browser

In alternativa, è possibile accedere all'opzione Cancella Dati anche navigando su Impostazioni-> Cancella Dati di Navigazione.

Soluzione 4. Disattiva il plug-in

Apri Chrome e vai su Impostazioni-> Altri Strumenti-> Estensioni. Qui, vai alle estensioni e disattiva il plug-in. In alternativa, installa un altro browser e verifica la presenza dell'errore.

Soluzione 5. Converti i video

Se nessuna delle soluzioni di cui sopra funziona, allora il problema può essere il formato e la risoluzione del video. Il modo più semplice per verificarlo è convertire il video. Puoi farlo su un sito web online, ma è meglio usare uno strumento offline, o più preferibilmente un lettore multimediale come VLC. Ecco come fare.

Passo 1- Apri VLC e dirigiti verso File-> Apri più file. Poi clicca sul pulsante 'Aggiungi' e carica i file che necessitano di essere convertiti.

caricare il file per la conversione

Passo 2- Ora, clicca sul pulsante a tendina accanto a 'Riproduci' e seleziona l'opzione 'Converti'.

impostare le finestre di conversione VLC

Passo 3- VLC chiederà ora di selezionare un percorso per salvare il file di output. Clicca su 'Avvio'. Il lettore inizierà immediatamente a convertire il video.

avviare la conversione del file in VLC

I video sono danneggiati dopo la conversione? Trova qui le soluzioni per riparare i video.

Soluzione 6. Disattiva l'accelerazione hardware

L'accelerazione hardware permette al browser come Google Chrome di accedere e utilizzare l'unità di elaborazione grafica o la GPU per il rendering dei video. Se è troppo ingombrante, il video non riuscirà a eseguire il rendering e non verrà riprodotto. L'unico modo per prevenire questo problema è spegnere questa funzione.

Passo 1: Apri Chrome e naviga alle sue impostazioni.

Passo 2: Clicca sull'opzione 'Avanzato' in fondo alla pagina delle impostazioni e poi vai su 'Sistema'.

impostazioni avanzate di chrome

Passo 3: Ora, noterai l’opzione ‘usa l'accelerazione hardware quando disponibile’. Attiva il pulsante accanto ad essa e riavvia il browser. Riproduci il video per verificare se funziona o meno.

spegnere l'accelerazione hardware


Parte 3. Soluzione definitiva ai video corrotti su Google Drive

La maggior parte delle volte, i trucchetti descritti risolveranno sicuramente il problema dei video su Google Drive. Tuttavia, se dopo aver provato tutte le soluzioni indicate non riesci ancora a riprodurre il video, è probabile che il file video sia danneggiato. Se Google Drive non riesce a riprodurre i file MP4 di risoluzione ottimale, è probabile che il file sia corrotto.

Ti stai chiedendo cosa fare se il video è danneggiato? Pensi di aver perso il video per sempre? Non preoccuparti! Puoi riparare il video con lo strumento Wondershare Repairit.

Ecco come riparare il video.

1. Video Tutorial sulla riparazione dei file video corrotti

Video recenti con Recoverit

Visualizza altro >

2. Guida passo dopo passo per riparare i video corrotti

Per iniziare il processo di riparazione, è necessario trasferire i video danneggiati sul portatile o sul computer. Quindi scarica i video da Google Drive al sistema ed esegui Wondershare Repairit.

Il processo di ripristino viene eseguito in tre semplici e veloci passaggi. Non è necessaria alcuna competenza professionale per far funzionare questo strumento. Procedi con i seguenti passaggi uguali sui sistemi iOS e Windows.

Passo 1: Aggiungi il video

La finestra di apertura predefinita dell'applicazione Wondershare sarà simile a quella mostrata nell’immagine qui sotto. Clicca sul pulsante 'Aggiungi' per caricare il video sul software.

 opzione per aggiungere video

Passo 2: Esegui le operazioni di riparazione

In basso a destra della finestra con i dettagli video c’è il pulsante blu 'Ripara'. Seleziona il file video e clicca su questo pulsante di riparazione.

Wondershare inizierà immediatamente a riparare i video. Dopo aver terminato il processo ti verrà mostrata una notifica. Clicca su 'OK' e salva i file sul disco.

 finestra pop up per visualizzare l'anteprima e salvare il video

I file vengono salvati automaticamente e non sarà necessario fornire alcun percorso o salvare manualmente il file riparato. Wondershare li salverà automaticamente nella directory predefinita.

Dopo aver salvato tutti i file, lo strumento di ripristino mostrerà un pulsante 'Anteprima' accanto ad ogni video. È possibile quindi verificare i risultati del processo. Se i file sono funzionanti puoi uscire dall'applicazione; in caso contrario, clicca sull'opzione 'Riparazione avanzata' nell'anteprima del video.

 Riparazione avanzata

Per la riparazione avanzata, Wondershare Repairit chiederà un video campione. Clicca sull'icona 'Cartella', vai alla cartella con i video, e seleziona un file sano delle stesse proprietà dei video danneggiati. Ora clicca sul pulsante 'Ripara' e attendi.

 aggiungere il video campione

Al termine del processo, verifica l’anteprima del file.

Passo 3: Salva i video riparati

Mentre nel normale processo di riparazione i file riparati vengono salvati automaticamente, la riparazione avanzata richiede il salvataggio manuale. Accanto a ogni video c’è un pulsante ‘salva’.

Ora, seleziona il percorso o la cartella per spostare il file riparato in quella directory.

 salvare il video nella posizione preferita

Il processo di riparazione è completato. Ogni volta che i tuoi file video si danneggiano, avvia Wondershare Repairit.

Wondershare Repairit è una soluzione completa per riparare diversi tipi di problemi legati ai video, del tipo i video registrati non vengono riprodotti.

Parte 4. Suggerimenti utili per i video su Google Drive

Google Drive è una piattaforma sicura per l'archiviazione e la condivisione dei video, ma come sai c'è spazio per gli errori. I trucchi seguenti possono aiutarti a prevenire questi errori e a rendere sicura la tua unità migliorandone l’accesso.

Parole conclusive

Mentre Google è la piattaforma di riproduzione video preferita da molti, molti utenti la evitano per via dei problemi con i video su Google Drive. Con le informazioni contenute in questo articolo, non dovrai più preoccuparti di questo problema. Ora puoi caricare e accedere a tutti i video di Google Drive, e se qualcosa non funziona, puoi farti aiutare dallo strumento Wondershare Repairit . Scarica il video, caricalo su Wondershare, e questo farà il resto.

D: I miei video sono cancellati dal mio Google Drive. Li voglio ripristinare. Cosa devo fare?
R: Google Drive è dotata di molte funzioni di ripristino. Se tutti dovessero fallire, hai sempre un Piano B. Dai subito un’occhiata alle soluzioni descritte in - Guida completa al ripristino dei video su Google. .

Alex Nappi

staff Editore

0 Comment(s)
Home | Risorse | Recupera e ripara video | Come Riprodurre i Video non Funzionanti su Google Drive