Lavorare con unità esterne su un Chromebook

Come lavorare con unità esterne su un Chromebook

04/03/2021 • Archiviato in: Impara Hack Drive • Soluzioni comprovate

Parte 1: cos'è il Chromebook

Un Chromebook supporta diversi dispositivi di archiviazione esterni inclusi dischi rigidi, memoria flash USB e schede micro SD. Questi dispositivi di archiviazione esterni possono essere utilizzati per espandere il piccolo spazio di archiviazione su un Chromebook e trasferire i file tra un Chromebook e altri dispositivi, inclusi computer Mac e Windows. Il sistema operativo Chrome supporta file system come FAT32, FAT16, exFAT e NTFS. Può anche leggere il file system HFS di Mac ma non può scrivere su di esso. Il Chromebook può leggere file ISO9660 e UDF su disco e supporta anche il protocollo MTP per unità disco esterne che si collegano a USB, fotocamere digitali e lettori musicali. Quando colleghi un dispositivo esterno a un Chromebook per la prima volta, formatterà automaticamente l'unità in exFAT. Puoi formattare il tuo dispositivo di archiviazione in exFAT o lasciare che Chromebook lo faccia automaticamente per te.

Quasi tutti i dispositivi con disco rigido esterno funzioneranno con un sistema operativo Chrome. L'unica condizione è che si connetta tramite USB perché queste sono le porte disponibili su un Chromebook. Non importa quanto sia elegante l'unità o se ha speciali funzioni software aggiunte, sarà vuota su un Chromebook e utilizzata solo come dispositivo di archiviazione per spostare i file. Esistono diversi tipi di dischi rigidi esterni compatibili con Chromebook sul mercato e puoi fare la tua scelta in merito alla quantità di spazio di archiviazione di cui hai bisogno.

Se vuoi vedere quanto spazio di archiviazione ha il tuo disco esterno sul Chromebook, puoi farlo nella sezione dei file dal menu in basso nell'angolo superiore della pagina dei file. Vedrai lo spazio disponibile nella parte inferiore del menu a discesa.

Parte 2: perché ho bisogno di un disco rigido esterno compatibile con Chromebook

Un Chromebook dispone di spazio di archiviazione sul dispositivo stesso e 100 GB di spazio di archiviazione gratuito sul cloud. Questo spazio di archiviazione potrebbe essere sufficiente per un utente e non è necessario spazio aggiuntivo. Ma alcuni utenti pesanti richiedono più spazio di archiviazione e altre persone preferiscono avere tutti i loro file fuori da Internet per motivi di sicurezza. Un disco rigido esterno è una posizione più personale, più sicura ea lungo termine in cui archiviare tutti i tuoi file. Puoi anche utilizzarlo per spostare facilmente i dati dal Chromebook agli altri dispositivi e viceversa.

Parte 3: come utilizzare un'unità esterna con il mio Chromebook

Non è necessario installare alcun driver sul Chromebook. L'unità esterna è alimentata anche tramite la porta USB del Chromebook, quindi non sono necessari allegati o cavi aggiuntivi prima di effettuare la connessione. Non ci sono passaggi nascosti. Basta collegare il disco rigido esterno compatibile con Chromebook e il Chromebook lo farà formattare l'unità correttamente la prima volta che viene inserito. Dopo il collegamento, apri semplicemente la sezione dei file nel programma di avvio. Il disco rigido funzionerà proprio come un disco rigido su qualsiasi altro computer con cartelle che possono essere suddivise in sottocartelle e anche più sottocartelle all'interno di esse. C'è un pulsante di espulsione accanto al dispositivo nei file. È necessario utilizzare questo pulsante per espellere il disco rigido ogni volta che si desidera disconnettersi. Scollegare il disco rigido senza espellerlo può avere effetti dannosi anche sul disco rigido e sul Chromebook.

Parte 4: come espellere un'unità

Ogni volta che il tuo disco rigido esterno compatibile con Chromebook è connesso al Chromebook, non dovresti scollegare l'unità senza protocollo. Disturbare la connessione quando il Chromebook sta ancora scrivendo sull'unità può causare la perdita di dati e può anche danneggiare il Chromebook e il disco rigido in modi diversi. Per espellere correttamente un disco rigido dal Chromebook, puoi fare clic sul pulsante di espulsione a lato in cui si trova il nome dell'unità nella sezione dei file. Puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sul disco rigido nei file e selezionare "espelli dispositivo" dalle opzioni che compaiono. Un'altra opzione è usare il collegamento per questo; premere Ctrl Shift E per questo.

come espellere un'unità

Parte 5: recuperare i dati dal Chromebook

Durante l'utilizzo dei dischi rigidi sul Chromebook e in altri modi, i dati possono essere persi dal disco rigido compatibile con il Chromebook. Avrai bisogno di un software di recupero dati del disco rigido per recuperare i dati persi. Recoverit può essere utilizzato per recuperare i dati persi dal Chromebook nello stesso modo in cui si recuperano i dati da un disco rigido di Windows. È semplice, facile e veloce da usare.

recupero dati disco rigido

Il tuo software di recupero dati del disco rigido sicuro e affidabile

  • Recupera file, foto, audio, musica, e-mail persi o cancellati da qualsiasi dispositivo di archiviazione in modo efficace, sicuro e completo.
  • Supporta il recupero dei dati da cestino, disco rigido, scheda di memoria, unità flash, fotocamera digitale e videocamere.
  • Supporta il recupero dei dati per cancellazione improvvisa, formattazione, danneggiamento del disco rigido, attacco di virus, arresto anomalo del sistema, in ogni genere di situazioni.
Sicurezza verificata, persone l'hanno scaricato

Un Chromebook ha uno spazio di archiviazione limitato sul dispositivo. Un'opzione per espandere questo spazio può essere l'uso di dischi rigidi esterni. Possono anche aiutarti a trasferire file tra dispositivi. Diverse unità esterne funzionano su Chromebook, quindi ci sono opzioni tra cui scegliere. Se perdi file sull'unità esterna o sul Chromebook durante l'utilizzo di unità esterne, puoi recuperarli con il software di recupero dati del disco rigido Recoverit.

Alex Nappi

staff Editore

0 Comment(s)
Home | Risorse | Impara Hack Drive | Come lavorare con unità esterne su un Chromebook