Problemi di disco sconosciuto, non inizializzato o non allocato

Soluzione su disco sconosciuto, non inizializzato, non allocato

Questo articolo parla del problema di disco sconosciuto, non inizializzato o non allocato.

12/08/2020 • Archiviato in: Ripara Hard Disk • Soluzioni comprovate

Hai mai riscontrato un problema quando colleghi il tuo disco rigido esterno al computer e trovi la notifica secondo cui l'unità è stata installata con successo, ma non appare su "Questo PC"?

Oppure, quando vai all'utility gestione dischi di Windows, hai mai trovato il tuo disco 1 sconosciuto, non inizializzato, o non allocato? Ti sei mai chiesto come fare per riparare il disco 1 sconosciuto o non inizializzato?

Ancora, hai mai temuto di perdere i tuoi dati?

Non preoccuparti! Puoi seguire la nostra soluzione passo-passo che ti permetterà di riaverli, svelandoti inoltre anche il motivo del problema del disco rigido esterno non inizializzato.

Ti guideremo anche nella procedura per recuperare i tuoi dati, se vengono eliminato durante il processo di riparazione.


Parte 1. Cosa significa inizializzare un disco?

Inizializzare un dispositivo di archiviazione (proprio come la procedura di formattazione) è il metodo per cancellare i dati sull'unità e consentire di ripristinarla se non era in uso prima.

L'inizializzazione permette di preparare il disco rigido esterno ad accettare i dati, suddividendoli in due passaggi.

Attraverso la creazione di partizioni sull'unità, si possono svolgere determinate attività:

1. Offre la possibilità di creare una tabella delle partizioni in una posizione particolare del disco rigido in stile MBR e GPT.

2. Attraverso il processo di inizializzazione, è possibile formare fino a quattro diverse partizioni MBR.

Attraverso questo passaggio, è possibile fare quanto segue:

1. Assegnare una nuova lettera all'unità.

2. Fornire un nuovo sistema di supporto file a ciascuna delle partizioni appena create.

3. Cancellare i dati irrilevanti.

Generalmente, il tuo PC Windows ti chiederà solo di inizializzare un disco, mai usato. Inoltre, Windows genera la richiesta di funzione "inizializza" solo quando non riesce a trovare una tabella delle partizioni valida. Tuttavia, inizializzerà anche un disco rigido difettoso per creare nuove partizioni e risolvere i problemi.


Parte 2. Perché si verificano errori sconosciuti, non inizializzati, non allocati su disco?

Il problema del disco "non inizializzato" si verifica in genere in modo imprevisto sul PC, ed è causato da diversi motivi, che comportano anche il nostro uso occasionale del dispositivo di archiviazione esterno.

Quando si verifica questo tipo di problemi, il computer potrebbe mostrare il disco rigido esterno, ma non autorizzerà l'accesso e rifiuterà anche di riconoscere i dati all'interno. In questa sezione, discuteremo alcuni dei motivi che causano una grave mancanza di risposta del disco rigido.

formattazione-disco-windows

1. Virus o malware: sappiamo tutti quanto un virus possa danneggiare il computer o qualsiasi cosa venga a contatto con esso (disco rigido esterno). Questo tipo di attacchi può essere l'unico responsabile dietro i problemi del tuo computer. Si consiglia di installare un potente programma antivirus sul PC per evitare inconvenienti.

2. Settori danneggiati: uno dei motivi più comuni alla base del guasto di un disco rigido esterno è la presenza di settori danneggiati, che possono causare problemi di "lettura/scrittura".

3. Utilizzo casuale dell'hardware: si consiglia vivamente di scollegare prima il dispositivo di archiviazione, quindi scegliere l'opzione "Rimozione sicura dell'hardware ed espulsione dei supporti" dall'area di notifica della barra delle applicazioni. Si consiglia inoltre di non rimuovere il dispositivo durante il trasferimento dei dati.

formattazione-disco-windows

4. Guasto meccanico: se noti un suono di clic all'interno dell'unità, il tuo disco si bloccherà sicuramente di continuo. Potrebbe esserci un guasto meccanico interno che causa il malfunzionamento dell'unità.

5. Cavo di alimentazione/Porta USB: si consiglia vivamente di controllare la porta USB e le condizioni del cavo dati, prima di utilizzare il dispositivo di archiviazione. Il BIOS del sistema non rileverà il disco rigido se si verifica un problema con il cavo di alimentazione.


Parte 3. Come risolvere il problema del disco sconosciuto, non inizializzato o non allocato:

Se il problema con il disco rigido rimane lo stesso anche dopo averlo collegato a un altro computer o dopo aver scollegato/riattaccato il disco dallo stesso PC, E se vedi ancora il messaggio secondo cui "il disco è sconosciuto e non inizializzato", segui le nostre soluzioni per accedere al disco rigido esterno o ripristinare i dati al suo interno durante la procedura.

Soluzione 1. Riavviare il PC:

La maggior parte dei problemi hardware del computer vengono risolti dopo il riavvio del computer. A volte il BIOS del computer non riesce a leggere l'unità, poiché spegnere e riavviare il PC è uno degli stratagemmi più facili e veloci per risolvere i problemi hardware. È possibile seguire la procedura sotto per mettere in pratica questa soluzione rapida.

formattazione-disco-windows

Soluzione 2. Inizializzare il disco rigido esterno sul PC:

Durante la verifica dello stato dell'unità tramite l'utilità di gestione del disco, se si trova spazio non allocato proprio accanto all'icona del disco esterno, sarà necessario eseguire il processo di inizializzazione sul dispositivo. Segui la nostra guida passo-passo per inizializzare l'unità.

formattazione-disco-windows

formattazione-disco-windows

Se si intende utilizzare l'unità su varie versioni del sistema operativo Windows, sarebbe indicato scegliere lo stile di partizione MBR. Il GPT è supportato solo su Windows 10, e non è infatti disponibile sulle versioni precedenti di Windows.

Soluzione 3. Ricostruire MBR:

Cos'è l'MBR:

L'MRB o Master Boot Record è una partizione ed il primo settore del disco rigido del computer, che indica al PC come è partizionata l'unità di archiviazione. È anche molto sensibile ai virus del boot, che possono corrompere o rimuovere l'MBR sul disco rigido esterno, causando così il problema del "disco non inizializzato e non allocato". Il Master Boot Record (MBR) precedente viene utilizzato sui vecchi PC a 32 bit su Windows XP/7/8, e su unità rimovibili come schede di memoria, ecc. Attualmente, lo standard GPT è più potente e funziona per le unità maggiore di 2 TB di spazio di archiviazione.

Possiamo risolvere il problema ricostruendo l'MBR tramite l'utilità del prompt dei comandi di Windows.

bootrec.exe/fixmbr

bootrec.exe/fixboot

bootrec.exe/rebuildbcd

formattazione-disco-windows

Soluzione 4. Eseguire CHKDSK per riparare il disco e pulire l'unità:

È possibile utilizzare la funzione CHKDSK, che analizza l'integrità del file system del disco rigido esterno, rilevandone i settori positivi e negativi. Puoi utilizzare questa funzione usando il prompt dei comandi sul tuo PC. Segui le nostre indicazioni per utilizzare questo comando con cmd di Windows.

chkdsk J: /r /f, con J a indicare la lettera del disco rigido esterno, ed /r e /f come parametri di CHKDSK.

Puoi anche ripulire il disco utilizzando il prompt dei comandi se non intendi conservare i dati sul tuo disco rigido. Ecco i passaggi:

formattazione-disco-windows

Video tutorial su come risolvere il problema del disco rigido non allocato

Video recenti da Recoverit

Vedi altro >

Soluzione 5. Come faccio a recuperare i dati dal disco rigido non inizializzato?

Se nessuna delle soluzioni precedenti funziona per te, occorre eseguire l'operazione di recupero dati sul disco rigido esterno e recuperare tutti i file importanti. Puoi servirti di Recoverit Data Recovery, il programma per Windows di Wondershare per recuperare i dati necessari persi, che funziona con un'efficienza del 96% ed offre il ripristino in pochissimo tempo.

Osserva la nostra procedura in tre passaggi per ripristinare i file eliminati dopo l'installazione dell'app.

1. Seleziona la posizione:

Per inizializzare il processo di recupero tramite Recoverit, è necessario procedere come segue:

formattazione-disco-windows

2. La procedura di scansione:

formattazione-disco-windows

3. Recupera i dati persi:

formattazione-disco-windows


Ultime parole:

Non si può mai sapere come e quando l'hardware di un sistema potrebbe cessare funzionare. Sono davvero tanti i motivi per cui l'inizializzazione di un disco potrebbe fallire in un PC.

Spetta interamente a te offrire un ambiente sano alla tua macchina e abilitarne tutte le funzionalità. In questo articolo abbiamo discusso le cause di un tale errore e le possibili soluzioni per risolvere il problema del disco rigido esterno non inizializzato. Uno di questi è il metodo per recuperare i file utilizzando il programma Recoverit Data Recovery, se senti la necessità di riavere i tuoi dati.

Alex Nappi

staff Editore

0 Comment(s)
Home | Risorse | Ripara Hard Disk | Soluzione su disco sconosciuto, non inizializzato, non allocato